Post Taggati: vespa 125 primavera

Responsabilità vespistiche.

9 giugno 2012

Qualche giorno fa, giravo tranquillamente per la mia città, con la mia Vespa vecchia di 32 anni, quando, giunti a una rotonda, mi attardo qualche secondo di troppo prima di immettermi nella stessa.
Questa piccola attesa innervosisce la signora alla guida della macchina subito dietro a me, una non meglio identificata scatoletta di plastica grigia importata dall’Oriente non più di 3 anni fa.
Allora, con l’àplomb che si conviene in queste situazioni, scendo dalla Vespa e la piazzo, ancorata all’apposito cavalletto, più o meno al centro della carreggiata.
Sempre con calma, mi dirigo al finestrino da dove la signora erutta improperi verso me e il mio mezzo, e le dico, scegliendo lo stesso tono che avrebbe usato Nanni Moretti:

“Quando guidi un pezzo di storia, non ci puoi avere fretta”

Con movenze plastiche, tra l’incredulità degli astanti, sono ripartito verso l’università, essendo anche un po’ in ritardo.

Vespa 125 Primavera

Happiness is real only if it’s real

15 novembre 2011

Quest’estate ho percorso quasi 2000 km con una Vespa del 1980, motore due tempi, quattro rapporti. In una settimana.
Vespa 125 Primavera 1980, questo è il nome tecnico; percorrendo solo strade statali, mai autostrade o extraurbane principali.
L’ultimo giorno ho percorso 700 km, per tornare a casa, dalla Svizzera a Perugia.
E, a parte che mi sono quasi perso a Bologna, ce l’ho fatta.
Però non mi sono quasi mai fermato, era la giornata più calda dell’estate e avevo fretta di tornare a casa.
Sono partito alle 7.30 e sono arrivato alle 20.
Il giorno dopo, il 28 Agosto, sono stato davvero male fisicamente: <lista di sintomi più o meno gravi>.
Ho sfidato il mio fisico e ottenuto un pareggio: ho sì portato a termine l’impresa, ma con strascichi poco gradevoli e non augurabili a nessuno.
Per cui ho pensato “non è più il caso di fare queste cose in futuro“.

Vespa 125 Primavera 1980

Lago di Como

Poi oggi ho ripreso la Vespa per fare un giretto.
E penso che ripartirei anche domani.
Anche per un giro più lungo.
Anche se è un freddo boia. Magari stavolta non mi ammalo.
Ho tanto caldo anche se è inverno