Post Taggati: testi ministri

Ministri – Vorrei vederti soffrire – Testo (Fuori 2010)

23 ottobre 2010

Visto che ancora non si trova su internet, pubblico il testo di “Vorrei vederti soffrire“, dodicesima traccia dell’album dei Ministri “Fuori”, del 2010.

Ministri - Fuori cd

Ennesimo debutto in società
l’altra guancia è sempre più sottile
il profitto e la carità
la mia fede si misura in bile

Hai mai chiesto aiuto?
Te ne sei mai vergognato?
Dove vai, se capita a te dove vai?
Se piove così dove vai?
Vorrei vederti soffrire
E che non avessi nessuno di cui poterti fidare

(altro…)

Ministri – Tutta roba nostra – Testo (Fuori 2010)

23 ottobre 2010

Visto che ancora non si trova su internet, pubblico il testo di “Tutta roba nostra“, quinta traccia dell’album dei Ministri “Fuori”, del 2010.

Ministri Gruppo musicale

Lanciamo dai cavalcavia le nostro foto di classe
riconquistiamo gli attimi, spegniamo la malinconia
Non sappiamo ancora chi avrà la parte del cattivo
e ci complichiamo i sogni per non aver rughe sul viso

Ma qui (qui è) è tutta roba nostra
Puoi (puoi) farne ciò che vuoi
Non siamo noi di certo il vento
potrebbe essere un bene


(altro…)

Ministri – La petroliera – Testo (Fuori 2010)

23 ottobre 2010

Visto che ancora non si trova su internet, pubblico il testo di “La petroliera“, nona traccia dell’album dei Ministri “Fuori”, del 2010.

Ministri fuori

Dove sei nata tu ora c’è una petroliera
lunga come un’autostrada, ma più larga ancora
e quelli che vivevano nel tuo quartiere
ora ci lavoran sopra e dicono di starci bene

Ognuno ha avuto in dono un aeroplano
grigio come i miei risvegli, come la lamiera
lo usan per cercarsi quando si senton soli
ma volano distratti e storditi dal cherosene

(altro…)

Ministri – Noi fuori – Testo (Fuori 2010)

19 ottobre 2010

Visto che ancora non si trova su internet, pubblico il testo di “Noi fuori“, quarta traccia dell’album dei Ministri “Fuori”, del 2010.

Ministri - Fuori - Cover

Noi fuori dalle grandi speranze e dai loro ingranaggi
Noi fuori dalle radio, dalle spiagge, dalle vacche grasse
Fuori dai cortei, dalla burocrazia, fuori dalle fabbriche e dai musei
E’ dall’alto che ci dividono, è là in alto che inventano il pericolo

(altro…)