Post Taggati: per ora noi la chiameremo felicità testi

Per ora noi la chiameremo felicità – Le luci della centrale elettrica – Tutti i testi

3 novembre 2010

IlTorto.it è il primo sito a pubblicare i testi del nuovo cd di Vasco Brondi, alias Le luci della centrale elettrica, “Per ora noi la chiameremo felicità“.

Qualche errore di trascrizione c’è sicuramente, ma andranno diminuendo con il vostro aiuto 🙂

Questo è un post riassuntivo di tutti i testi, enjoy!

Per ora noi la chiameremo felicità

1. Cara catastrofe – testo

2. Quando tornerai dall’estero – testo

3. Una guerra fredda – testo

4. Fuochi artificiali – testo

5. L’amore ai tempi dei licenziamenti dei metalmeccanici – testo

6. Anidride carbonica – testo

7. Le petroliere – testo

8. Per respingerti in mare – testo

9. I nostri corpi celesti – testo

10. Le ragazze kamikaze – testo

Le ragazze kamikaze testo – Le luci della centrale elettrica – Per ora noi la chiameremo felicità (2010)

3 novembre 2010

In anteprima, il testo di “Le ragazze kamikaze”, decima e ultima traccia del nuovo disco delle “Luci della centrale elettrica“, in uscita il 9 Novembre.

Il testo è stato trascritto da me, se ci sono errori fatelo presente nei commenti!

Per ora noi la chiameremo felicità cover

e se gli alberghi appena costruiti coprono i tramonti
tu non preoccuparti
tu non preoccuparti

e se gli alberghi appena costruiti coprono i tramonti
tu non preoccuparti
tu non preoccuparti

guardare i fuoristrada che si incastrano nei vicoli
e misurarci i battiti cardiaci coi sismografi
perchè hai delle cose da dirmi e da tirarmi

e se gli alberghi appena costruiti coprono i tramonti
tu non preoccuparti
tu non preoccuparti

falliscono le compagnie aeree, le banche, le case discografiche
e chissenefrega, come le città che ci telefonano di sera
che hanno la voce forte di tua madre, i nostri disagi economici,
gli stessi padri che parlano con i cani

coloreremo ancora le bici rubate di verde militare
per nasconderci nei parchi e nei parcheggi a scopare,

tanto nei telegiornali troveranno altri sinonimi,
astronavi o transatlantici dei finanzieri,
dormitori in fondo al mare per tutti gli altri

(altro…)

I nostri corpi celesti testo – Le luci della centrali elettrica – Per ora noi la chiameremo felicità (2010)

3 novembre 2010

In anteprima, il testo di “I nostri corpi celesti”, nona traccia del nuovo disco delle “Luci della centrale elettrica“, in uscita il 9 Novembre.

Il testo è stato trascritto da me, se ci sono errori fatelo presente nei commenti!

Per ora noi la chiameremo felicità cover

I nostri corpi celesti e i nostri arrivederci scritti sui vetri rotti
le periferie lunari, i nostri compromessi storici per non ferirci

e ti ricordi che i nostri sogni sfioravano i soffitti

e le trasformazioni, le nostre New York interiori
e i mazzi di fiori ai bordi delle strade provinciali
e poi le ali le ali le ali che ti escono dalla schiena
e le polveri sottili dei nostri cuori neri

(altro…)

Per respingerti in mare testo – Le luci della centrale elettrica – Per ora noi la chiameremo felicità (2010)

3 novembre 2010

In anteprima, il testo di “Per respingerti in mare”, ottava traccia del nuovo disco delle “Luci della centrale elettrica“, in uscita il 9 Novembre.

Il testo è stato trascritto da me, se ci sono errori fatelo presente nei commenti!

Per ora noi la chiameremo felicità cover

Forse il nostro viaggio porta un po’ più lontano
tu sorridevi agli autovelox

e mi spedivi contro, spedivi contro il pentagono
i tuoi aerei pieni di armi e di beni materiali
le parole d’amore delle centrali nucleari
e tutti gli altri Vietnam che per le trasfusioni
vuoi la vernice rossa, perchè è più coreografica

quando mi hai detto che sono come l’edera
quando ti ho detto che sei come l’edera

e hai deciso che sei lesbica
i tuoi pensieri sono spesso
dello stesso materiale del cielo di milano
sventolano dei fazzoletti bianchi dalle finestre
quando passiamo, per salutarci o perchè si arrendono
e tutti i nostri no dove vuoi che ci portino
e tutti i nostri no dove vuoi che ci portino

e neanche se ti pagano, ma tanto non ti pagano
e neanche se ti pagano, ma tanto non ti pagano
e neanche se ti pagano, ma tanto non ti pagano
e neanche se ti pagano, ma tanto non ti pagano

(altro…)

Le petroliere testo – Le luci della centrale elettrica – Per ora noi la chiameremo felicità (2010)

3 novembre 2010

In anteprima, il testo di “Le petroliere”, settima traccia del nuovo disco delle “Luci della centrale elettrica“, in uscita il 9 Novembre.

Il testo è stato trascritto da me, se ci sono errori fatelo presente nei commenti!

Per ora noi la chiameremo felicità cover

E i ricordi sopravvissuti ai nostri ultimi raid aerei
sono sugli autobus sfiniti che dormono in piedi

metti in lavatrice i cieli neri, i foglietti illustrativi di tutti i nostri ieri
non ci rinnoveranno i contratti e nelle corsie dei supermercati
i tuoi occhi nel cellophane, ci hanno fucilati

parlavamo delle nostre interiorità come se fossero delle metropoli
degli edifici antisismici, delle camere a gas
parlavamo degli spargimenti di soldati in periferia,
avevamo l’inesperienza necessaria e fogli di via
e la mattina i capelli ricoperti di brina

e ti avrei portato a nuotare
dove affondano le petroliere
ti avrei portato a nuotare
dove affogano le petroliere

(altro…)